Il Polo Bibliotecario Falzarego 35

Il Polo Bibliotecario Falzarego 35 nasce a seguito del bando indetto dal Comune di Cagliari per l’assegnazione degli spazi della ex scuola Spano - De Amicis (sorta nei primi anni ’50 e dismessa dopo il 2000) a organismi detentori di fondi librari. Le cinque differenti realtà socio-culturali vincitrici del bando, ossia il Teatro del Sale Cagliari Società Cooperativa Sociale, l’Associazione Hybris - Centro Internazionale del Fumetto, l’Associazione culturale e di volontariato ARC Onlus, l’Associazione culturale La Fabbrica Illuminata e la Società Cooperativa La Tarantola con lo storico Centro di Documentazione e Studi delle Donne, si sono riuniti da circa un anno e mezzo in un comitato di gestione e stanno creando i presupposti affinché il Polo rappresenti un nuovo punto di riferimento nel panorama culturale cittadino e regionale, grazie a un patrimonio complessivo di oltre 20.000 volumi, riviste e materiale multimediale in parte già disponibile nel sistema Sebina Opac.

  • Facebook
  • Instagram

BIBLIOTECHE E ASSOCIAZIONI

Teatro del Sale Cagliari

Società Cooperativa Sociale

Biblioteca Arti e mestieri dello spettacolo

Il Teatro del Sale è un gruppo di attori e professionisti della cultura e dello spettacolo che dal 2002, si sono uniti per poter lavorare secondo un comune modo di intendere il Teatro e le Arti sceniche, e più in generale l’Arte e la Cultura, aperto alla ricerca dei diversi aspetti dell'espressività. Dal mese di agosto 2003 il Teatro del Sale organizza il Festival multidisciplinare L’Isola del Teatro & l’isola raccontata, scuola residenziale di specializzazione nelle arti sceniche e Primo Festival Letterario della Sardegna (2003-2006 Santu Lussurgiu/ dal 2007 Montresta, dal 2015 Montresta, Bosa, Cagliari, nelle due edizioni del 2018 la gran parte degli appuntamenti si sono tenuti a Cagliari e Sassari). Il Festival ha avuto il Patrocinio del Ministero Per i Beni e le Attività Culturali. Sin dal 2003 il Teatro del Sale, per l’attività di produzione e distribuzione spettacoli e per la didattica del Teatro e delle Arti, è riconosciuto e finanziato dalla Regione Sardegna e da molti Enti Locali. Dalla sua fondazione, il Teatro del Sale Cagliari si occupa di Promozione alla lettura, anche al di fuori del Festival, lavorando in scuole di ogni ordine e grado, dai Nidi d’infanzia alle Università, e collaborando con Biblioteche e Sistemi Bibliotecari diffusi su tutto il territorio nazionale. Due dei tre soci del Teatro del Sale sono anche Assistenti di biblioteca ed ex librai, e collaborano con la Cooperativa Tesauro per la gestione e l’animazione culturale di diverse Biblioteche pubbliche, comprese quelle degli Istituti penitenziari tra il 2009 e il 2011. Per mettere insieme le due anime del Teatro del Sale, e per portare avanti i progetti di Comunità e più sociali, nel mese di luglio 2015 è nata la Società Cooperativa Sociale omonima, dando via al progetto di una Biblioteca delle Arti e dei Mestieri dello Spettacolo, rispondendo al Bando del Comune di Cagliari per organismi con fondi librari da aprire alla Comunità. Aurora Simeone, Presidente del Consiglio di Amministrazione del Teatro del Sale Cagliari, è Assistente di Biblioteca dal 1994 e per le Biblioteche del Polo di Via Falzarego 35, ha seguito le richieste di adesione al Sistema Bibliotecario Nazionale POLO CAG, e per gli operatori delle stesse, coordina la formazione per l’utilizzo del Sistema Gestionale Sebina Next, le richieste di adesione sono state accolte recentemente dalla Regione Sardegna.

Orari:

lunedì 10/14;

martedì e giovedì 10/17;

sabato 10.30/12.30

Tel: 070 3326552 / 3494325227 

  • Facebook

Associazione culturale e di volontariato

ARC Onlus

La BibliotecArc nasce su impulso dei soci fondatori dell'Associazione ARC Onlus che, da 17 anni, si occupa dei diritti delle persone LGBT+ in Sardegna.

Da prima allestita con un fondo librario ereditato dall'ex sede dell'ArciGay di Cagliari, oggi non più esistente, BibliotecArc ha visto la sua crescita attraverso le donazioni dei soci o di semplici utenti. 

Ad oggi conta circa 4000 volumi a tematica, suddivisi in diverse categorie, e mette a disposizione oltre 2000 titoli di film e cortometraggi. 

I titoli riguardanti il cinema sono quanto trasmesso in 8 edizioni del Festival Internazionale del Cinema  e nelle 16 edizioni della rassegna "Uno sguardo normale", che l'ARC organizza a Cagliari.

Diversi i titoli di libri ormai non più in vendita e per i quali si sta procedendo alla digitalizzazione, così come per numerosi articoli di riviste e quotidiani.

In ultimo BibliotecArc sta facendo un lavoro di raccolta delle tesi universitarie al fine di poter poi procedere con uno studio sui temi approfonditi in questi documenti.

Orari:

lunedì 16.30/22;

martedì 16.30/20;

mercoledì e giovedì 16/20;

venerdì 16.30/20

Tel: 328 748 7574

  • Facebook
  • Black Icon Instagram

Associazione Hybris – Centro Internazionale del Fumetto

AMI – Archivio Multimediale dell’Immaginario

Il Centro Internazionale del Fumetto nasce nel 2000, come diretta continuazione della prima scuola di fumetto della Sardegna, la Sardinian School of Comics, fondata dallo sceneggiatore Bepi Vigna. Come centro studi sulla cultura popolare, il CIF promuove ricerche e studi sulla narrazione in tutte le sue forme e ha dato vita all’AMI, l’Archivio Multimediale dell’Immaginario, realtà culturale che fornisce servizi di lettura e documentazione e  si occupa di conservare e catalogare testi cartacei, audiovisivi e materiali vari che testimonino l’evoluzione dell’immaginario e del costume. Il Centro organizza mostre, corsi, laboratori, workshop, incontri con autori e, dal 2008, il festival letterario Nues - Fumetti e Cartoni nel Mediterraneo, giunto alla 9^ edizione; la manifestazione promuove la cultura del fumetto e la contaminazione tra linguaggi artistici, all’insegna del rispetto e della conoscenza tra le culture del Mediterraneo. In questo senso, il Centro ha stretto rapporti di collaborazione con realtà culturali internazionali quali l’Istituto delle Belle Arti e il Festival Internazionale del Fumetto di Tétouan (Marocco) e il Festival Semana Negra de Gijón (Spagna). La Biblioteca del Centro dispone di migliaia di albi a fumetti, annate complete di riviste, volumi monografici, saggi, oltre che un’ampia raccolta di libri di narrativa di genere, figurine e carte povere, stampe, illustrazioni e tavole originali di fumetti, video, dischi, oggetti di merchandising, attualmente in fase di catalogazione.

Orari:

martedì 10/13.30 e 16/19;

mercoledì 10/13 e 15/19;

giovedì 16/19;

venerdì 10/13.30

Tel: 070 4672849 /  320 0631200 

  • Facebook
  • Black Icon Instagram

Associazione culturale La Fabbrica Illuminata

Centro di documentazione per lo spettacolo Marco Parodi

La biblioteca de "la Fabbrica Illuminata" consta di oltre 6.000 titoli, nella maggior parte riguardanti temi teatrali con copioni, sceneggiature e libri dedicati a Piece messe in scena in Italia e nel mondo.

Nata nel 2005 da un'Idea di Marco Parodi, che è stato anche Direttore Artistico dell'Associazione "La Fabbrica Illuminata", la biblioteca riceve numerose richieste di consultazione e visione dei testi, da parte di compagnie teatrali, registi e attori. 

Negli scaffali sono presenti anche tantissimi documenti radio e televisivi che Parodi ha raccolto negli anni e che, spesso, lo hanno visto regista o attore.

Documenti importanti così come introvabili numeri di riviste del settore presenti nella sede di via Falzarego 35.

Orari:

lunedì, mercoledì e venerdì 10/14;

martedì e giovedì 16/20;

Tel: 070 7321163

  • Facebook

Società Cooperativa La Tarantola – Centro Studi e Documentazione delle Donne

La Cooperativa “La Tarantola” costituita nel 1977 per gestire la Libreria delle donne in via Lanusei 15 a Cagliari e successivamente la casa editrice La Tarantola.

Dal 1986, come Centro di Documentazione e Studi delle Donne, oltre all’attività di studio e di ricerca, gestisce la Biblioteca specializzata nella quale sono presenti c.a. 7.500 volumi, oltre a riviste e materiale grigio, inseriti in SBN nel Polo Bibliotecario Regionale della Sardegna (Sebina Opac) ed è inserita nel Sistema Urbano di lettura del Comune di Cagliari con attività consultazione e prestito.

Oltre ai servizi bibliotecari con apertura al pubblico, offre e gestisce:

  • laboratori di lettura e scrittura

  • presentazione e reding di libri anche in presenza di autrici/autori

  • dibattiti su temi vari anche in collaborazione con enti e associazioni

  • convegni, seminari, proiezioni.

Intrattiene rapporti di collaborazione e scambio con scuole e Università

La Biblioteca possiede un Archivio riconosciuto di particolare interesse storico dalla Soprintendenza Archivistica per la Sardegna; l’inventario è consultabile nel sito del CDDonne

Dal 2003 è presente un “Fondo documentario donne migrazioni, interculturalità, diritti, opportunità”.

Dal 2017, in convenzione con l’Associazione Circola nel Cinema Alice Guy ha acquisito un catalogo specialistico sul cinema audiovisivi e multimedia delle donne.

Nel 2015, a seguito di convenzione con il Comune di Cagliari ha trasferito le proprie attività all’interno del Polo bibliotecario di via Falzarego 35 a Cagliari.

Orari:

mercoledì, giovedì e venerdì 9/13;

martedì e giovedì 16/20;

Tel: 070 666882

  • Facebook
  • White Instagram Icon

Polo Bibliotecario Falzarego 35 -

via Falzarego 35 09123 Cagliari

Questo sito è stato realizzato per il progetto Bixinau – Biblioteca Casa di Quartiere finanziato dal Mibact con il bando Cultura Futuro Urbano.

© Copyright 2020 by Pioneers of Marketing. www.pioneersofmarketing.it